Anziani: sintomi e rimedi

Il deterioramento di vista e udito è fisiologico con l’avanzare dell’età. Tuttavia, se lo consideriamo normalità, perdiamo anche l’occasione di aiutare le persone affette a fare l’uso migliore della vista e dell’udito rimasti.

Molte persone anziane che soffrono di perdita di vista e/o udito non si considerano sorde e/o cieche. In effetti, spesso i sintomi vengono semplicemente accettati come una conseguenza dell’età, alla pari delle difficoltà di movimento e della perdita della memoria.
Per questo motivo, anche se una persona non si definisce cieca e/o sorda, bisogna essere in grado di riconoscere i sintomi della sua condizione in modo da offrire supporto ai conseguenti bisogni. Questo si applica in particolare nel contesto delle residenze per anziani, a causa della stretta relazione tra paziente ed operatori socio-sanitari.

Il personale che non sia esplicitamente formato per riconoscere e fare fronte alla disabilità visiva o uditiva può comunque capire se ci sia bisogno di attenzioni particolari facendo uso di una semplice lista di sintomi.


Difficoltà nel riconoscere le persone o nella lettura, problemi in condizioni di aumentata o scarsa luminosità, difficoltà nel trovare gli oggetti o dire spesso che servono nuovi occhiali sono segnali, tra altri, che un controllo della vista è opportuno.


Un controllo dell’udito invece è utile nel caso in cui l’anziano, ad esempio, chieda spesso di ripetere, abbia difficoltà a capire persone che non gli sono familiari, abbia bisogno che il volume della televisione sia molto alto o anche preferisca non conversare al telefono.


Riconoscere che un anziano potrebbe avere problemi di vista e/o udito è un passo importante e necessario per mantenere una buona qualità della vita. Affrontare i bisogni di anziani con problemi di vista e/o udito richiede formazione e quindi un po’ di tempo, ma è nell’interesse collettivo: un anziano sereno è una risorsa per tutti. Anna.B

I nostri servizi:

Formazione del personale

Servizi per ciechi e ipovedenti

Iscriviti alla newsletter

Iscrizione avvenuta con successo